LA NOSTRA FAMIGLIA

FIN DALLA SECONDA METÀ DELL’800 LA FAMIGLIA ADAMI È STORIA DI QUESTO AREA,

 

da quando il trisnonno Abele, detto “dei Casel”, cominciò a produrre, secondo le testimonianze del tempo, uno dei primi “Vin Col Fondo” del comprensorio.

Il nipote Abele, assieme alla moglie Elisa, entrambi mossi da una grande passione per la propria terra, agli inizi degli anni settanta, partendo da un piccolo podere, fondarono una piccola azienda agricola, denominata appunto Valdivina, sita nella frazione di S.Stefano di Valdobbiadene, cuore del Prosecco Valdobbiadene Docg.

UN PONTE TRA PASSATO E FUTURO

OGGI ABELE E I SUOI FIGLI, SIMONE E MASSIMO, COLTIVANO VIGNETI DI PROPRIETÀ ESCLUSIVA, DAI QUALI SI RICAVANO LE PREGIATE UVE “GLERA”, ELEMENTO BASE NELLA PRODUZIONE DEL PREGIATO VINO VALDOBBIADENE SUPERIORE DOCG PROSECCO.

Il podere, negli anni, è stato incrementato progressivamente con delle piccole acquisizioni: attualmente l’azienda possiede circa 15 ettari di superfice, di cui 4 coltivati a vigneto.

Le dimensioni umane dell’azienda permettono di seguire con accuratezza i vitigni, garantendo la qualità dell’intero ciclo produttivo, non dimenticando che gran parte dei vigneti è posta su pendii impervi e faticosi, dove tutte le operazioni vengono eseguite manualmente, con conseguenti maggiori dispendi in termini fisici e temporali rispetto ai territori pianeggianti.

è però in questo tipo di territorio che si ottengono i migliori risultati dal punto di vista qualitativo, aspetto questo che continua a spingere l’azienda a credere fermamente nel proprio territorio collinare.

I due figli: Simone e Massimo hanno voluto omaggiare l’ottantesimo anno del padre Abele dedicandogli il nome ad una nuova bottiglia…